DINTORNI

Il nostro B&B è una perla nascosta, circondata da luoghi incantevoli, ricchi di fascino, bellezza e mistero. Perditi tra i rioni e i monumenti di Palermo: scopri cosa vedere nelle vicinanze del B&B Sant’Agostino.

Il Mercato del Capo

Nel cuore del quartiere arabo degli Schiavoni, in cui si ricongiungono le vie Sant’Agostino, Beati Paoli e Porta Carini, sorge l’antico e colorato Mercato del Capo.

Passeggiando tra le bancarelle del pesce e quelle dello street food, guidati da i vuci dei mercanti e dai profumi intensi dei calamari arrostiti e dei coppi di pesce fritto, ci si immerge appieno nel folklore locale e in quella cultura cultura popolare che rende magica la città di Palermo.

Questo è un luogo che ancora oggi mantiene viva la tradizione e che sorprende i turisti provenienti da tutto il mondo, tra sapori e profumi che è difficile dimenticare.

Il Mercato del Capo si trova a pochi passi dal B&B Sant’Agostino ed è una tappa obbligata per chi desidera fare un tour del centro storico e scoprire la Palermo vera e autentica.

Piazza Beati Paoli e la grotta dei misteri

Camminando lungo la via Beati Paoli e lasciandosi alle spalle il Mercato del Capo, si arriva nella piazza omonima. Piazza Beati Paoli è un luogo suggestivo, che riporta alla luce misteri, segreti e antiche leggende.

Accedendo da una cripta della Chiesa di Santa Maria di Gesù al Capo, che si affaccia proprio sulla piazza Beati Paoli, si diramano cunicoli sotterranei che si estendono sotto le vie Sant’Agostino e Cappuccinelle e che si pensa arrivino fino alle mura delle Catacombe di Porta d’Ossuna.

Secondo la leggenda, una setta segreta si radunava sotto il rione del Capo, muovendosi tra grotte e passaggi sotterranei per vendicare i più deboli e gli indifesi dai soprusi dei nobili e dei potenti.

I Vendicosi, come li chiamava il marchese di Villabianca, meglio conosciuti come i Beati Paoli, operavano segretamente per punire con la morte chiunque abusasse del proprio potere.

Dal B&B Sant’Agostino, percorrendo Vicolo degli Orfani, puoi raggiungere facilmente la piazza e la Grotta dei Beati Paoli e scoprire le antiche leggende che accompagnano la storia di Palermo.

Sant'Agostino B&B Palermo Centro - tour

La Cattedrale di Palermo

Superata la misteriosa piazza Beati Paoli, è la volta di scoprire la splendida Cattedrale di Palermo, vero gioiello della città e simbolo della sua cultura millenaria.

Sorta dalle ceneri di un’antichissima basilica cristiana, trasformata in moschea durante la dominazione islamica e nuovamente restituita al culto cristiano da Ruggero d’Altavilla, questa cattedrale porta su di sé i segni di ogni cultura che ha attraversato l’Isola.

Ancora oggi fa mostra delle sue guglie, delle torri e delle cupole, mescolando lo stile arabo-normanno con il gotico-catalano, prendendo il meglio dei due mondi.

All’interno sono custodite le reliquie della cultura palermitana e siciliana, quasi fosse uno scrigno dell’intera regione: qui riposano la leggendaria Patrona Santa Rosalia, lo Stupor Mundi Federico II e Costanza d’Altavilla.

Pochi metri dal B&B Sant’Agostino bastano per dischiudere i segreti e la storia della nostra meravigliosa città.

Chiesa e Mercato Sant’Agostino

Alle spalle del meraviglioso Teatro di Piazza Verdi, nella via in cui è ubicato il B&B Sant’Agostino, ci si ritrova immersi in uno dei mercati più affollati e caratteristici della città di Palermo: il Mercato Sant’Agostino, conosciuto anche come Mercato di via Bandiera.

Passeggiando tra gli stand di abiti colorati degli innumerevoli negozi del rione, è possibile riscoprire le antiche influenze arabe di cui il mercato gode ancora oggi.

Ed è proprio nella via Sant’Agostino che sorge la chiesa omonima voluta dai Chiaramonte: un’incantevole costruzione in stile gotico e barocco impreziosita da intarsi, arabeschi e colonne scolpite a mano.

All’interno della Chiesa Sant’Agostino, inoltre, è possibile ammirare meravigliose opere pittoriche e gli stucchi eseguiti dal noto Giacomo Serpotta.

Tra gioielli architettonici, mercati pittoreschi e monumenti di intramontabile bellezza, il B&B Sant’Agostino è senza dubbio il luogo ideale per raggiungere i principali luoghi di interesse e, soprattutto, per immergersi appieno nel folklore della città di Palermo.

Massimo / Piazza Verdi

Percorrendo la via che dal B&B Sant’Agostino conduce al Mercato del Capo, in direzione della Stazione Centrale, si arriva a una delle piazze più importanti di Palermo. Piazza Verdi, anche conosciuta come Piazza Massimo, è oggi il centro nevralgico del turismo e della movida palermitana.

A pochi passi dalle vie dello shopping e da Piazza Castelnuovo – sede del prestigioso Teatro Politeama – ci si ritrova tra palazzi in stile liberty e i profumi provenienti dai locali di cucina tipica che popolano la zona, con il quartiere del Capo da un lato e quello de La Loggia dall’altro.

A sovrastare Piazza Verdi sono le grandi colonne e i leoni di bronzo dello splendido Teatro Massimo, uno dei più grandi d’Europa. Questo teatro ospita importanti rappresentazioni teatrali ed è stato anche il set di importanti capolavori del cinema come Il padrino di Francis Ford Coppola.

Con la facciata che richiama i maestosi templi greco-romani, i cinque palchi al suo interno e il soffitto a ruota che somiglia a un grande fiore con i suoi undici petali affrescati, il Teatro Massimo è un autentico tesoro da scoprire.